* aide à la recherche
Accueil > 6859 affiches > [Le prove dimostrano che le bombe del 12 dicembre 1969 furono messe dai (...)]

[Le prove dimostrano che le bombe del 12 dicembre 1969 furono messe dai fascisti... Valpreda libero subito]

Image (fixe ; à 2 dimensions)
titre :
[Le prove dimostrano che le bombe del 12 dicembre 1969 furono messe dai fascisti... Valpreda libero subito]
adresse :
. — Firenze Florence : Gruppi anarchici toscani,
description technique (h × l) :
. — 1 affiche (impr. photoméc.), coul. (une : bleu, papier blanc) ; 100 × 70 cm
notes :
descriptif :


[ texte avec cadre bleu ]

texte :

Le prove dimostrano che le bombe del 12 dicembre 1969 furono messe dai fascisti per volontà dei padroni. “La strage di stato” è servita : per bloccare le lotte autonome dell’autunno caldo, per giustificare l’attuale governo d’ordine, per rafforzare la volontà antiproletaria.

Ma nonostante ciò le lotte autonome stanno riprendendo forza in tutto il paese e dovunque si è generalizzata la mobilitazione per la libertà di Valpreda, Gargamelli et E. Borghese.

I padroni e lo Stato hanno voluto le bombe e le hanno usate contro la sinistra, ed ora cercherebbero di usare anche un’eventuale scarcerazione dei compagni, sulla base di procedure penali e non come innocenti, per darsi un “volto democratico” e nascondere la loro volontà reazionaria.

Il fatto che polizia e magistratura abbiano inutilmente cercato di nascondere la responsabilità padronale e fascista nella strage, dimostra ancora una volta che la reale funzione dello Strato è quella di garantire il privilegio del Potere di una classe a danno di un’altra.

Mobilitiamoci per un processo politico contro i padroni, i fascisti e lo Stato ed imporre la scarcerazione dei compagni detenuti innocenti.

Valpreda libero subito

Gruppi anarchici toscani

Firenze, 29-10-’72

Tip. M. Salvadori - via de’ Macci, t9r - Firenze


sources :
 
cotes :

Aff1219 - 205271 (cira L)



Autres 
  • Anarlivres : site bibliographique des ouvrages anarchistes ou sur l'anarchisme en français
  • Cgécaf : Catalogue général des éditions et collections anarchistes francophones