* aide à la recherche
Accueil > affiches > [scriviamo questo manifesto da san vittore !]

[scriviamo questo manifesto da san vittore !]

Image (fixe ; à 2 dimensions)
titre :
[scriviamo questo manifesto da san vittore !]
adresse :
. — Milano Milan : Movimento dei detenuti di S.Vittore, ([…] in proprio)
description technique (h × l) :
. — 1 affiche (sérigr.) : n. et b. ; 85 × 60 cm
notes :
descriptif :


testo

texte :

scriviamo questo manifesto da san vittore !

perchè nella città di milano si sappia cosa dicono, fanno e vogliono i detenuti.

questa è la voce dei detenuti !!!

i giornali sono la voce del potere !
i giornali dicono falsità : come sempre su tutte le lotte, i giornali su san vittore danno spazio solo alle guardie, aal direzione, ai carabinieri, alla magistratura, al governo.
in realtà , a san vittore i detenuti stanno lottando da oltre un anno per conquistarsi una dimensione umana che gli è negata.
è il carcere stesso che nega l’uomo !
la violenza di cui si accusa i detenuti è soprattutto violenza subita dai detenuti, quotidianamente.
perché il tenere uomini e donne in pochi metri quadrati per 20 ore al giorno è violenza. perché negargli identità, affetti, memoria, sesso, alberi, bambini, colori, significa negargli dignità umana, ed è quindi violenza !!!
i detenuti, i "delinquenti" sono persone, come voi, che state leggendo ora !! hanno solo trasgredito la "regola", una regola fatta di sopprusi, violenza, poliziotti, disoccupazione, cassa integrazione, quartieri ghetto, case introvabili e schifose.
i prigionieri, ciascuno a modo suo, non hanno accettato le regole imposte da altri uomini, questi sì veramente criminali, che detengono il potere, un potere profondamente anti-umano, che utilizza il sapere per trasformare l’intero pianeta in un immenso carcere, per distruggere la vita, prepararsi alla guerra atomica.
oggi, invece, con la tecnologia di cui gli uomini dispongono è già possibile vivere la vita soddisfacendo i propri bisogni, realizzando i propri desideri, abolire lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo.

la lotta dei detenuti è lotta sociale, lotta di trasformazione, lotta di liberazione umana.

per un mondo senza galere !!!
il movimento dei detenuti di s. vittore
6 settembre 1981

non è vero quello che dicono la stampa e la televisione : a s vittore non c’è stato un semplice trasfrimento, ma un vero e proprio massacro ; i detenuti sono stati picchiati con estrema vilonza, tanto da mettere in pericola la loro vita (fratture, teste e denti rotti ; i detenuti rifiutati dai carceri dove erano stati trasferiti per le loro precarie condizioni fisiche ; detenuti messi in isolamento per non rendere pubblico l’effetto delle botte...).

La maniera migliore per denunciare questo massacro è quello di pubblicizzare le loro idee e gli obiettivi della loro lotta.

22/9/’81


sources :
 
cotes :

FF11 Biblioteca Archivio Germinal